Campania, nascondeva 600 chili di sigarette di contrabbando in casa: 34enne agli arresti domiciliari

Campania, nascondeva 600 chili di sigarette di contrabbando in casa: 34enne agli arresti domiciliari

Il sospettato  è accusato di contrabbando di tabacchi lavorati esteri


SCAFATI (SA) – Un individuo di 34 anni è stato posto agli arresti domiciliari a Scafati, in provincia di Salerno, in seguito al sequestro di una grande quantità di sigarette di contrabbando. L’operazione è stata condotta dalla tenenza dei carabinieri di Scafati in collaborazione con il nucleo operativo e radiomobile del reparto territoriale di Nocera Inferiore.

Durante un normale servizio di controllo del territorio volto a contrastare il traffico illegale di sigarette, gli investigatori hanno individuato il 34enne e hanno deciso di procedere con una perquisizione nella sua abitazione. Durante la procedura, sono stati trovati 586 chili di tabacco estero, confezionato in pacchetti di sigarette privi delle autorizzazioni necessarie, e di conseguenza, l’uomo è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari, mentre è scattato il sequestro della merce.

Il sospettato dovrà rispondere delle accuse di contrabbando davanti al tribunale di Nocera Inferiore, dove avrà la possibilità di fornire la sua versione dei fatti.