Casertana inarrestabile, Picerno ko: il duo Curcio-Montalto blinda il quarto posto con la festa del Pinto

Casertana inarrestabile, Picerno ko: il duo Curcio-Montalto blinda il quarto posto con la festa del Pinto

Un’importante vittoria della Casertana in ottica playoff che archivia la difficile pratica Picerno con Curcio nel primo tempo e Montalto su rigore.


Un’importante vittoria della Casertana in ottica playoff che archivia la difficile pratica Picerno con Curcio nel primo tempo e Montalto su rigore.

Una vittoria per blindare il quarto posto e per rendere questa stagione ancora più memorabile. Sorride la Casertana che vince con le reti del solito duo Curcio e Montalto, con una prestazione importante al cospetto del Picerno, altra sorpresa del girone C. Una gara ben gestita sin dal primo tempo fino al piede sull’acceleratore nella ripresa, capitalizzando le occasioni create. Prima del match è stato osservato un minuto di raccoglimento per le vittime della centrale elettrica di Suviana e un ricordo per Simona, grande tifosa della Casertana scomparsa prematuramente per un incidente stradale. Montalto, al gol su rigore, lo ha dedicato proprio alla giovane, correndo verso lo striscione in sua memoria esposto nei Distinti chiusi per disposizione del Giudice Sportivo.

PRIMO TEMPO.  Fase di studio tra le due squadre con un brivido al 6′ e la percussione di Ciko, anticipato egregiamente sia da Venturi che dalla difesa rossoblù. All’8′ risponde alla Casertana con un buon tiro di Anastasio che si spegne alto. All’11’ ancora la squadra di casa con un cross di Anastasio e la testa di Curcio leggermente fuori misura. Al 14′ ancora protagonista Venturi con una grandissima parata d’istinto su Santarcangelo in una doppia occasione che ha portato il Picerno vicinissimo al vantaggio. Anche la Casertana preme sull’acceleratore prima con un altro colpo di testa di Curcio, poi con un gran tiro di Toscano che innesca ancora l’attaccante rossoblù con un tiro che si stampa sulla traversa. Il gol è nell’aria e avviene al primo minuto di recupero, proprio con Curcio che non sbaglia la ghiotta occasione a tu per tu con Summa. Il pubblico del Pinto si infiamma, tornando così negli spogliatoi in vantaggio.

SECONDO TEMPO. La ripresa inizia in maniera equilibrata fino al 57′ quando Murano sfrutta una discesa del Picerno e insacca alle spalle di Venturi nonostante le proteste dei padroni di casa per un fallo subito, lo stesso che reclamano poco dopo in area piccola e non sanzionato con il penalty. Al 73′ un grandissimo tiro di Deli alla distanza che viene deviato in angolo ma la svolta è al 77′: doppia ammonizione per Summa dopo fallo su Carretta involato in porta e calcio di rigore. Albertini si sacrifica per far spazio a Merelli, sul dischetto va Montalto che non sbaglia la traiettoria, dedicando la rete a Simona, una ragazza da poco scomparsa dopo un tragico incidente stradale, tifosissima dei falchetti. Girandola di sostituzioni per la Casertana alla ricerca di forze fresche per il rush finale con il Picerno che ci prova fino alla fine del lunghissimo recupero, ampio per i minuti trascorsi tra l’espulsione di Summa e il calcio di rigore di Montalto in attesa della sostituzione dell’estremo difensore ospite. Al triplice fischio esplode di gioia il Pinto:

CASERTANA                       2
PICERNO                             1

CASERTANA: Venturi, Celiento, Toscano (86′ Bacchetti), Carretta, Curcio, Tavernelli (86′ Taurino), Deli, Sciacca, Calapai, Montalto, Anastasio. A disp.: Marfella, Soprano, Galletta, Paglino, Turchetta, Rovaglia, Proietti. All.: Cangelosi
PICERNO: Summa, Pitarresi, Allegretto, Murano, Gilli, Santarcangelo, Ciko, Petito, Albertini (80′ Merelli), Guerra, Novella. A disp.: Merelli, Esposito, Pagliai, Ceccarelli, Maiorino, Savarese, De Ciancio, Cadili, D’Agostino, Graziani. All.: Longo
ARBITRO: De Angeli di Milano (Landoni di Milano e Fumarulo di Barletta). IV Uomo: Spera di Barletta
RETI: 46′ Curcio, 57′ Murano, 80′ Montalto
NOTE:
Ammonito Montalto, Santarcangelo, Curcio, Ciko.  Espulso al 78′ Summa per doppia ammonizione. Allontanato dalla panchina Degli Esposti. Recupero 3′ pt, 7′ st.