Ciuferri trascina il Giugliano, è pari contro la Casertana nello spettacolo del De Cristofaro

Ciuferri trascina il Giugliano, è pari contro la Casertana nello spettacolo del De Cristofaro

Tre punti pesanti in palio che nessuno si è aggiudicato. Casertana e Giugliano si dividono l’intera posta in palio in un De


Tre punti pesanti in palio che nessuno si è aggiudicato. Casertana e Giugliano si dividono l’intera posta in palio in un De Cristofaro davvero incredibile, ricco di tifo sia per i supporter di casa che per i 455 rossoblù giunti da Caserta. Una gara maschia, combattuta in ogni reparto e apertissima fino alla fine. Passa in vantaggio la Casertana in avvio con Curcio, pareggia nella ripresa Ciuferri tra i migliori in campo nella ripresa. Un anticipo di playoff tra due squadre che hanno disputato un ottimo campionato e che sfrutteranno gli ultimi minuti della stagione per cercare di migliorare il loro piazzamento in classifica.

PRIMO TEMPO. Pochi minuti prima dell’inizio del match mister Cangelosi richiama in panchina Montalto per un problema muscolare, al suo posto titolare il giovane Rovaglia. La curva Liternum accompagna l’ingresso delle squadre in campo con una bellissima coreografia a sostegno dell’impresa della squadra di Bertotto e anche i 455 del settore ospiti rossoblù si fanno sentire. Al 13′ cambia subito il risultato, alla prima folata offensiva dei falchetti, cross di Calapai dall’out destro e Curcio insacca alle spalle dell’ex di turno Russo. Al 28′ occasione per Salvemini che in diagonale cerca la giusta traiettoria ma il tiro è fuori misura prima del cambio di Valdesi che esce acciaccato, lasciando spazio a Menna al 31′.

SECONDO TEMPO. La ripresa comincia con il Giugliano particolarmente arrembante che al 61′ trova il pari: Ciuferri con un’azione personale e un diagonale preciso in velocità alle spalle di Venturi. Al 62′ ancora occasione per il Giugliano con Ciuferri scatenato e Tavernelli sul contropiede seguente che prova il tiro a giro di poco sulla traversa. Al  70′ ci prova Rovaglia ma il tiro è di poco a lato. Al 72′ il Giugliano prende coraggio e sfruttando un momento di distrazione della casertana tra difesa e centrocampo Rebecca due volte Salvemini, la prima che perde il pallone per un soffio e la seconda fermato da Bacchetti. All’81’ ci prova Proietti neo entrato dopo un batti e ribatti in area piccola. All’86’ occasionissima per il Giugliano con Ciuferri che trova il filtrante perfetto per Balde ma il suo diagonale termina incredibilmente a lato sfiorando il palo. Al 96′ Anastasio ci prova di testa da angolo, di poco alta e la gara termina così, tra gli applausi dei tifosi di casa alla squadra di Bertotto e i cori dei supporter rossoblù per l’ottimo campionato disputato.

GIUGLIANO: Russo, Romano, Salvemini (87′ Diop), Oyewale, Berardocco, Valdesi (31′ Menna), Giorgione, Caldore, De Sena (66′ Balde), Cargnelutti, Ciuferri (87′ De Rosa). A disp.: Scognamiglio, Rob Coprean, Scognamiglio, De Rosa, Perdonò, Grasso, Boccia, Maselli, Barba, Esposito, Oviszach. All.: Bertotto
CASERTANA: Venturi, Celiento, Toscano, Carretta, Damian (57′ Casoli), Curcio, Tavernelli, Bacchetti, Calapai, Rovaglia (77′ Proietti), Anastasio. A disp.: Marfella, Fabbri, Soprano, Matese, Galletta, Deli, Paglino, Taurino, Turchetta, Montalto. All.: Cangelosi
ARBITRO: Calzavara di Varese (Collu di Oristano e Colavito di Bari. IV Uomo: Gandino di Alessandria)
RETI: 13′ Curcio, 61′ Ciuferri
NOTE: Ammoniti Toscano. Recupero 2′ pt, 4′ st.