Giugliano, atti e attestazioni false nelle pratiche SCIA al comune: denunciati tecnici e professionisti

Giugliano, atti e attestazioni false nelle pratiche SCIA al comune: denunciati tecnici e professionisti

A seguito della ricognizione delle pratiche e la verifica tra quanto autorizzato e quanto realizzato, emergevano alcuni atti falsi e dichiarazioni mendaci di professionisti e tecnici


GIUGLIANO – Atti falsi ed attestazioni false nelle pratiche SCIA. La SCIA (Segnalazione certificata di inizio attività) è la dichiarazione amministrativa da presentare in Comune che permette alle imprese di iniziare, modificare o cessare un’attività produttiva (artigianale, commerciale, industriale).

È quanto scoperto dal nucleo di polizia giudiziaria della Polizia locale di Giugliano a seguito del lavoro eseguito con l’ufficio tecnico del comune di Giugliano.

A seguito della ricognizione delle pratiche e la verifica tra quanto autorizzato e quanto realizzato, emergevano alcuni atti falsi e dichiarazioni mendaci di professionisti e tecnici. Questo è il risultato delle indagini che il Comando di Poliza Locale agli ordini del comandante Emiliano Nacar sta effettuando prelevando a campione le pratiche ed esaminandole dettagliatamente.

Le indagini sono partite con le denunce dei funzionari dell’ufficio tecnico e sono culminate con il deferimento alla autorità giudiziaria dei soggetti sopracitati.