Il Napoli di Calzona: Azzurri prolifici, ma la difesa…

Il Napoli di Calzona: Azzurri prolifici, ma la difesa…

Dopo il 4-2 in quel di Monza, si aggiornano ulteriormente le statistiche della squadra di Mister Calzona.


Dopo il 4-2 in quel di Monza, si aggiornano ulteriormente le statistiche della squadra di Mister Calzona che, dopo 7 partite di campionato,  si ritrova con 3 vittorie, 3 pareggi ed una sola sconfitta. 15 sono i gol segnati con una media di 2.1 gol a partita, ma di negativo c’è da registrare la difesa che ha subito ben 10 gol e ,soprattutto, non ha mai chiuso un match con la porta inviolata, Champions League compresa. La media punti del tecnico calabrese è di 1.71, superiore a quella di Mazzarri (1.23) e leggermente inferiore al francese Garcia (1.75). Dei 12 punti conquistati ben 7 sono stati frutto di rimonta ( Sassuolo, Inter e Monza), il che consolida gli azzurri al primo posto in questa speciale classifica con ben 19 punti guadagnati. Non accadeva dalla stagione 17/18, in quel caso i punti furono 28.

C’è da valutare però, delle statistiche su citate, che delle 15 reti siglate, 10 sono state segnate in sole due partite, quella di ieri pomeriggio a Monza (2-4) e nel turno infrasettimanale a Sassuolo (1-6). Ma è comunque una statistica importante che ci fa capire che l’attacco è guarito dopo la grave sterilità durante il ciclo Mazzarri. Quel che sembra inguaribile, invece, è la difesa che con tutti e tre tecnici ha sempre mostrato lacune, a prescindere da chi scendesse in campo.

Non ci resta che attendere queste ultime otto giornate per valutare definitivamente il capitolo Calzona, e vedere se ha davvero invertito la rotta rispetto ai precedenti allenatori.