Litorale domitio, data alle fiamme auto di un dirigente comunale: indagini in corso

Litorale domitio, data alle fiamme auto di un dirigente comunale: indagini in corso

Sono stati i vigilantes a dare l’allarme, prima dell’arrivo sul posto dei carabinieri del reparto territoriale che hanno provveduto ad acquisire la testimonianza del proprietario


MONDRAGONE – Sono in corso indagini sull’incendio dell’auto di un dirigente comunale avvenuto l’altra notte a Mondragone. A bruciare – come riferito da Il Mattino ed Edizione Caserta – è stata la vettura dell’architetto Salvatore Catanzano, dirigente dell’ufficio tecnico comunale.

La Lancia Ypsilon era parcheggiata davanti al cancello dell’abitazione di località Fievo, sempre a Mondragone, dove il dirigente risiede con la famiglia. Al momento l’ipotesi presa in considerazione è quella dell’atto intimidatorio. Non è escluso che il piromane conoscesse le abitudini del dirigente che di solito parcheggia l’auto all’interno della proprietà ma l’altra notte non è riuscito a farlo in quanto l’impianto elettrico del cancello era bloccato.

Sono stati i vigilantes a dare l’allarme, prima dell’arrivo sul posto dei carabinieri del reparto territoriale che hanno provveduto ad acquisire la testimonianza del proprietario, mentre i vigili del fuoco domavano le fiamme.