Malore in campo mentre gioca una gara di campionato, Mattia non ce l’ha fatta: aveva 26 anni

Malore in campo mentre gioca una gara di campionato, Mattia non ce l’ha fatta: aveva 26 anni

Il giovane calciatore si era accasciato improvvisamente a terra durante un’azione di gioco


FIRENZE – Non ce l’ha fatta Mattia Giani, 26enne calciatore che ieri aveva accusato un malore sul campo dello stadio comunale di Campi Bisenzio vicino Firenze. Si era sentito male durante la gara del campionato di Eccellenza tra Lanciotto Campi e Castelfiorentino United, squadra per la quale giocava. Ricoverato in ospedale, la diagnosi: arresto cardiaco. Tante le speranze, oggi l’epilogo tragico: Mattia è morto. A scriverlo è il sindaco di Castelfiorentino Alessio Falorni, in un post su Fb: “Mi giunge, purtroppo, una terribile notizia. Mattia non ce l’ha fatta. Una tragedia terribile, un dolore straziante. Possiamo solo stringerci tutti insieme in un abbraccio fortissimo alla famiglia, e alla sua società di appartenenza. Riposa in pace“.

Era cresciuto nelle giovanili dell’Empoli e poi in quelle del Pisa. Nella sua carriera calcistica ha indossato la maglia di Grosseto, Real Querceta e Tuttocuoio giocando anche in serie D. Suo fratello Elia gioca in Serie C nel Legnano.

Il Castelfiorentino United ha deciso di sospendere tutte le attività di allenamento delle proprie squadre. Messaggio di cordoglio anche dal Pisa calcio, che si stringe intorno alla famiglia.