Napoli, rider in arresto cardiaco viene salvato da un addetto alle pulizie

Napoli, rider in arresto cardiaco viene salvato da un addetto alle pulizie

L’evento è stato catturato dalle telecamere di sicurezza del codominio nel quale opera l’inserviente


CHIAIA – Un inserviente di un condominio della Riviera di Chiaia, a Napoli, si è reso protagonista di un gesto eroico che ha salvato la vita di un rider sessantaduenne vittima di un arresto cardiaco durante il suo turno di lavoro.

Mentre il rider stava svolgendo una consegna nel palazzo  ha improvvisamente mostrato segni di malessere mentre era ancora in sella al suo ciclomotore. Quando due passanti hanno chiesto aiuto, Raffaele Coppola,  il 35enne che opera come inserviente pulitore di un palazzo della zona, ha sollevato il rider e praticato le manovre di rianimazione cardiopolmonare fino all’arrivo dell’ambulanza del 118. Grazie al suo intervento, il rider è stato trasportato in ospedale, dove è stato stabilizzato e si riprenderà.

Coppola ha raccontato con umiltà l’esperienza, rivelando di aver seguito un corso di rianimazione alcuni anni fa quando lavorava nella vigilanza non armata. Il rider, una volta ripresosi, ha contattato l’inserviente per ringraziarlo e ha promesso di offrirgli una cena in segno di gratitudine.