Operazione ad “Alto Impatto” a Castel Volturno: perquisizioni, denunce e un arresto per spaccio

Operazione ad “Alto Impatto” a Castel Volturno: perquisizioni, denunce e un arresto per spaccio

Coinvolte circa 50 unità tra Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e personale della Polizia Municipale di Castel Volturno e dell’A.S.L., portando al controllo di 650 persone con numerose perquisizioni e denunce


CASERTA – Nella serata di ieri si è conclusa a Castel Volturno un’operazione ad “Alto Impatto”, decisa in sede di Riunione Tecnica di Coordinamento tenutasi presso la Prefettura di Caserta.

Le operazioni hanno coinvolto circa 50 unità tra Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e personale della Polizia Municipale di Castel Volturno e dell’A.S.L., che hanno permesso il controllo di circa 650 persone, numerose perquisizioni e denunce. Sono state controllate 50 persone sottoposte a misure di prevenzione, cautelari e di sicurezza.

I controlli della Polizia di Stato hanno consentito di denunciare 5 soggetti per reati vari, tra cui violazione della misura di prevenzione del foglio di via, guida senza patente, spaccio di sostanze stupefacenti e abusivismo edilizio.

In occasione dei servizi, il Commissariato di pubblica sicurezza di Castel Volturno ha arrestato un 32enne, originario del napoletano, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. In particolare, durante la perquisizione presso la sua abitazione, è stato trovato oltre un centinaio di grammi tra hashish e cocaina. All’esito del giudizio “direttissimo”, tenuto nella mattinata odierna presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, all’uomo è stata applicata la misura del divieto di dimora a Castel Volturno, ed è stato riaccompagnato agli arresti domiciliari ove era ristretto per un precedente reato.

I poliziotti del Commissariato, inoltre, con il concorso della Polizia Municipale e dell’A.S.L., hanno effettuato controlli di polizia amministrativa presso esercizi commerciali, alcuni dei quali sono stati sanzionati per irregolarità varie, per circa 8mila Euro di multa.