Pioli-Napoli, proposto ricco biennale

Pioli-Napoli, proposto ricco biennale

AdL punta il tecnico rossonero che dirà addio al Milan a fine stagione.


Salgono le quotazioni di Stefano Pioli per la panchina del Napoli: AdL gli ha proposto un ricco biennale, fiutando il rischio di dover attendere invano Conte.

De Laurentiis non vuole passare sotto le forche caudine come lo scorso anno. Non vuole l’umiliazione di collezionare altri no uno dietro l’altro come un anno fa con Thiago Motta, Nagelsmann, Luis Enrique e via dicendo: punta dritto su Stefano Pioli, ma aspetta che si liberi dal Milan. Ovvero che definisca anche la risoluzione del contratto, anche perché ha anche un altro anno di contratto con i rossoneri.

Pioli e De Laurentiis hanno avviato i primi contatti a gennaio, subito dopo il secondo rifiuto di Conte a sedersi sulla panchina del Napoli. Il patron, fiutando il pericolo di un inutile inseguimento all’ex ct dell’Italia, ha preso in considerazione l’allenatore emiliano che dodici mesi fa ha eliminato il Napoli dalla Champions.

Il club azzurro, stando a quanto riportato da Il Mattino, proporrà un biennale a Pioli a 3 milioni a stagione. Insomma, in linea con il budget azzurro. Pioli, ovviamente, rinvia ogni cosa alla fine del campionato e anche lui è perplesso al cospetto del clima che si respira a Napoli in queste ore: ma non vuole restare fermo, non vuole un anno sabbatico. E in Italia, l’unica panchina giusta per lui è quella del Napoli.