Quarto, soldi, borse e gioielli per togliere le “negatività”: arrestata veggente “Diamante Sara”

Quarto, soldi, borse e gioielli per togliere le “negatività”: arrestata veggente “Diamante Sara”

Quando la vittima si è accorta del raggiro avrebbe chiesto indietro i suoi beni subendo minacce


QUARTO – I carabinieri della stazione di Varcaturo hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di una 53enne di Quarto già nota alle forze dell’ordine. L’indagata è accusata di truffa aggravata dall’aver ingenerato nella vittima il timore di un pericolo immaginario, tentata estorsione e calunnia, in danno di un’altra donna.

La 53enne avrebbe nello specifico prima ingannato e poi minacciato la vittima che chiedeva la restituzione i beni di sua proprietà. Sotto il falso nome “Diamante Sara”, si sarebbe presentata alla donna come una sensitiva e, dopo aver acquisito la sua totale fiducia, l’aveva raggirata convincendola che era “piena di negatività” e che avrebbe potuto superare il periodo negativo dovuto alla recente separazione dal proprio fidanzato, mediante riti esoterici.

La vittima avrebbe, quindi, consegnato diversi doni ricevuti dall’ex fidanzato per un asserito rito di “purificazione” a fronte di un pagamento pari a 490 euro, nonché occhiali da sole, profumi, peluche, borse e gioielli, per un valore complessivo pari a 4.840 euro. Quando la vittima si è resa conto di essere stata raggirata, ha chiesto la restituzione del denaro e degli oggetti consegnati, ma di contro, ha ricevuto minacce di morte e ritorsioni se avesse perseverato nelle sue richieste.

L’indagata infine, avendo appreso che la persona offesa l’avrebbe querelata, presentava a sua volta una querela nei confronti della vittima dal contenuto calunnioso, accusandola falsamente di volerla diffamare.