Tragedia al concerto, il video choc: Antonio ucciso da un pugno alla testa mentre era di spalle

Tragedia al concerto, il video choc: Antonio ucciso da un pugno alla testa mentre era di spalle

L’uomo colpito davanti a moglie e figli al termine del concerto dei Subsonica


FIRENZE – Immagini terribili, immagini di un’aggressione, immagini di una tragedia. Sono quelle che arrivano dalle telecamere di sorveglianza del Mandela Forum di Firenze e risalgono alla sera di giovedì scorso quando Antonio Morra, 47enne napoletano residente a Pistoia, è morto. Il video non ammette interpretazione: c’è una discussione, poi un pugno sferrato mentre Antonio era di spalle, poi ancora la caduta dalle scale. Nella notte, la tragedia con il decesso dell’uomo in ospedale.

Sono le 23.30 circa quando Antonio viene ripreso in una discussione. Sembra che poco prima, scendendo le scale per andare a fumare una sigaretta con la moglie, avesse urtato una persona che era in compagnia di altre.

Antonio verrà accerchiato da almeno 8 persone, discutendo con loro. Improvvisamente una nona persona, un 48enne addetto allo smontaggio del palco, lo colpirà con un terribile pugno in testa alle spalle provocandone la caduta e quindi la morte. Dopo essere stato trasportato all’ospedale Careggi di Firenze, Antonio sarebbe morto poco dopo. All’uomo arrestato, già noto alle forze dell’ordine, viene contestato l’omicidio preterintenzionale.