Tragica domenica sulle strade Campane: due motociclisti morti mentre erano in viaggio

Tragica domenica sulle strade Campane: due motociclisti morti mentre erano in viaggio

Le due vittime, rispettivamente di 44 e 62 anni, stavano compiendo una visita fuori porta


SALERNO/CASERTA –  Due tragici episodi avvenuti sulle strade Campane, dove a trovare la morte sono stati due motociclisti. Il primo episodio avvenuto sulle strade del Salernitano dove ieri si è consumata la prima tragedia: a Serre, un biker di Nocera Inferiore, Cristian De Vivo, di 44 anni, è deceduto in seguito a un incidente stradale. De Vivo, avrebbe perso il controllo della sua moto mentre viaggiava con altri motociclisti, finendo fuori strada e impattando contro un ulivo.

Nonostante i soccorsi del 118 arrivati tempestivamente, De Vivo è deceduto sul posto a causa delle gravi ferite interne riportate. L’uomo lascia una compagna con cui conviveva, ma senza figli. Le indagini sono ancora in corso per determinare la dinamica dell’incidente.

Nel frattempo, lungo la provinciale che collega la Casilina con il Comune di Riardo in provincia di Caserta, un altro tragico incidente ha portato alla morte di Luigi Petruolo, 62 anni, originario di Marcianise.

Dipendente della ditta edile dei Fratelli Nero, Petruolo ha perso la vita dopo essersi scontrato con un’altra motocicletta. Nell’impatto, Petruolo ha perso il casco e ha battuto la testa contro un muro. Nonostante i tentativi dei sanitari del 118 di salvarlo, l’uomo è deceduto sul luogo dell’incidente. Sull’altra moto coinvolta viaggiavano marito e moglie, anche loro di Marcianise, che hanno riportato lievi ferite.