Vigile massacrato sulla Domitiana: gli aggressori appartenenti a famiglie camorristiche di Villaricca

Vigile massacrato sulla Domitiana: gli aggressori appartenenti a famiglie camorristiche di Villaricca

L’agente della Municipale di Napoli, aggredito perché intervenuto per sedare una lite dovuta al traffico


CAMPANIA – Iniziano a congiungersi pian piano i puntini attorno all’aggressione all’agente della Municipale di Napoli avvenuta sulla Domiziana. Un’aggressione brutale, ripresa in un video diventato in pochi attimi virale e che, al tempo stesso, ha dato il via alle indagini delle forze dell’ordine. Che ora iniziano ad avere le idee più chiare perché, secondo quanto raccolto in sede di indagini, gli aggressori avrebbero già nomi e cognomi. Si tratterebbe di persone vicine a famiglie camorristiche di Villaricca, ora braccate dai carabinieri nonostante siano, al momento, irreperibili.

Il cerchio dovrebbe comunque chiudersi a breve dando un’identità agli aggressori che hanno colpito l’uomo più volte con calci e pugni lasciandolo a terra esanime. Colpi subiti anche dalla moglie e dal figlio dell’agente che avevano provato a bloccare la furia di quegli uomini.