Annega dopo un tuffo in piscina, il 15enne potrebbe aver subito un malore improvviso

Annega dopo un tuffo in piscina, il 15enne potrebbe aver subito un malore improvviso

La tragedia si è consumata davanti agli occhi degli amici


Nella mattinata di ieri 16 maggio, nella località di Pinetamare a Castel Volturno, in provincia di Caserta, si è verificata una tragedia in cui un 15enne ha perso la vita dopo essersi tuffato in piscina con gli amici. La Procura di Santa Maria Capua Vetere, ha aperto una indagine sul caso per cercare di capire le cause del decesso. Sul corpo del giovane inoltre è stata disposta l’autopsia. Per adesso l’ipotesi più plausibile è che il 15enne sia stato colto da un malore improvviso.

L’adolescente, che aveva perso la mamma qualche anno fa, viveva insieme al padre e al fratello nella località Brezza al confine tra i comuni di Grazzanise e Capua, e frequentava l’istituto tecnico “Giulio Cesare Falco” di Capua.

Sulla vicenda si esprimono il sindaco di Grazzanise Enrico Petrella e quello di Capua Adolfo Villani, dichiarando il loro dispiacere e la loro vicinanza alla famiglia del giovane.

“Siamo sconvolti – ha detto Petrella – non ci sono parole per dolori così atroci che sconvolgono un’intera famiglia, sono troppo grandi. Siamo vicini alla famiglia”. Villani ha parlato di “tragedie dinanzi alle quali si resta annichiliti”, esprimendo “condoglianze e vicinanza alla famiglia”.