Camionista morto in un incidente tra Giugliano e Qualiano: conducente positivo al test tossicologico

Camionista morto in un incidente tra Giugliano e Qualiano: conducente positivo al test tossicologico

Immediatamente è scattata la denuncia alla autorità giudiziaria e il ritiro della patente del soggetto da parte della polizia locale di Giugliano


Una nuova svolta nell’ incidente mortale delle scorse settimane in via ripuaria che aveva visto la morte di una persona di Giugliano.
Sono pervenuti gli esiti degli esami tossicologici di uno dei conducenti risultato positivo al consumo di sostanze stupefacenti.

Immediatamente è scattata la denuncia alla autorità giudiziaria e il ritiro della patente del soggetto da parte della polizia locale di Giugliano.
Nonostante questo dato così forte dichiara il comandante Nacar dalla ricostruzione investigativa non si riscontrano comunque apparenti responsabilità di questo conducente nella dinamica del sinistro.

Il sinistro ha riguardato un Tir e due veicoli di cui uno quello del malcapitato sessantenne di Giugliano, al momento dell’impatto la persona estratta dalle lamiere era stato subito trasportata in rianimazione perché le condizioni apparivano subito gravi e con la morte successiva il giorno dopo, il magistrato di turno disponeva il sequestro della salma per gli accertamenti del caso.

Antonio Di Vaio, questo il nome della vittima, era di Giugliano ed è morto all’ospedale Santa Maria delle Grazie a Pozzuoli. L’uomo, residente a Giugliano, è morto a causa delle lesioni patite a seguito dell’impatto avvenuto lungo via Ripuaria a Varcaturo.