Campi Flegrei, il prefetto di Napoli: “A giugno esercitazione della protezione civile”

Campi Flegrei, il prefetto di Napoli: “A giugno esercitazione della protezione civile”

Nel corso del vertice si è parlato anche della praticabilità delle vie di fuga che, ha ribadito il prefetto, “devono essere libere da cantieri ed altro altrimenti non sono vie di fuga”.


NAPOLI – Un’esercitazione di protezione civile nell’area flegrea “si terrà a breve, nel mese di giugno”.
A confermarlo ai giornalisti è stato il prefetto di Napoli, Michele di Bari, che oggi ha incontrato i sindaci di Napoli, Gaetano Manfredi; di Pozzuoli, Luigi Manzoni, e Bacoli, Josi Della Ragione, insieme ai vertici regionali della Protezione civile per fare il punto sulle attività intraprese dopo lo sciame sismico nei Campi flegrei dei giorni scorsi.

Nel corso del vertice si è parlato anche della praticabilità delle vie di fuga che, ha ribadito il prefetto, “devono essere libere da cantieri ed altro altrimenti non sono vie di fuga”.

Una particolare attenzione, in questa fase, ha proseguito il prefetto dovrà essere riservata alle fasce della popolazione più deboli “a partire dai disabili”.

Sono scelte, ha proseguito, “condivise da tutti e noi ci riuniremo spesso per fare un lavoro che deve andare verso la perfezione” guardando al futuro “sempre con speranza ma se dovesse accadere qualcosa dobbiamo essere molto preparati”.

Al momento, a giudizio del prefetto non c’è alcuna criticità in merito alle forze in campo “perchè la Protezione civile, ed intendo tutto il sistema di Protezione civile con le forze dell’ordine, ha un dispositivo abbastanza adeguato”.