Capodimonte, uomo picchia e minaccia la moglie: la figlia chiama la Polizia

Capodimonte, uomo picchia e minaccia la moglie: la figlia chiama la Polizia

Il 38enne, con precedenti di polizia, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali


Nella notte tra sabato e domenica, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, durante il servizio di controllo del territorio, a seguito di una nota pervenuta alla locale Sala Operativa, sono intervenuti nel quartiere di Capodimonte per la segnalazione di una lite in famiglia.

I poliziotti, giunti sul posto, sono stati avvicinati da una ragazza che ha riferito loro di una violenta lite tra i genitori; pertanto, gli operatori sono entrati nell’appartamento dove hanno notato una donna, in evidente stato di agitazione, la quale ha raccontato che, come in precedenti occasioni, il marito l’aveva minacciata per futili motivi, in presenza dei figli, e successivamente l’aveva aggredita fisicamente.

Per tali motivi, un 38enne napoletano, con precedenti di polizia, è stato tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.