Caserta: sequestrate dalla Polizia di Stato armi e munizioni a “Baia Verde”

Caserta: sequestrate dalla Polizia di Stato armi e munizioni a “Baia Verde”

Le armi erano in perfetto stato di conservazione e pronte all’utilizzo; in particolare, uno dei fucili aveva una cartuccia in canna ed era stato modificato mediante il taglio della canna e del manico, allo scopo di renderlo più maneggevole.


La Questura di Caserta, in seguito alle attività ad “alto impatto” organizzate sul litorale domitio già dallo scorso mese di agosto, ha intensificato le attività di controllo nel territorio nel comune di Castel Volturno. Grazie alle evidenze ottenute nei recenti servizi, sono state effettuate, nei giorni scorsi, alcune perquisizioni.

In occasione di queste attività, la Squadra Mobile ha rinvenuto ieri, in località Baia Verde di Castel Volturno, tra le sterpaglie nei pressi di uno stabile abbandonato, un borsone con all’interno una pistola, due fucili e circa 70 cartucce.

Le armi erano in perfetto stato di conservazione e pronte all’utilizzo; in particolare, uno dei fucili aveva una cartuccia in canna ed era stato modificato mediante il taglio della canna e del manico, allo scopo di renderlo più maneggevole.

Le armi sono state sequestrate, per essere sottoposte ad approfondimenti investigativi e di polizia scientifica.