Casertano, sequestrato autolavaggio per violazioni ambientali

Casertano, sequestrato autolavaggio per violazioni ambientali

È stata, inoltre, elevata una sanzione amministrativa di oltre 4000 euro per la mancata tenuta del registro di carico e scarico dei rifiuti speciali prodotti nella gestione dell’impianto di autolavaggio in questione


Militari del Nucleo Carabinieri Forestale di Marcianise (CE), nel corso di un controllo sul rispetto della normativa ambientale presso un impianto di autolavaggio sito in comune di Orta di Atella (CE), ubicato all’interno di un’area di servizio, hanno accertato che non era stata perfezionata la voltura dell’Autorizzazione Unica Ambientale (in sigla A.U.A.) in favore dell’attuale società gestrice dell’impianto.

L’assenza di tale atto amministrativo ha determinato l’integrazione del reato di scarico acque reflue industriali derivanti dal lavaggio di autoveicoli in assenza di autorizzazione, per cui i predetti militari hanno proceduto al sequestro preventivo dell’autolavaggio, ed hanno deferito i due responsabili dell’attività, in stato di libertà, per la cennata ipotesi di reato.

È stata, inoltre, elevata una sanzione amministrativa di oltre 4000 euro per la mancata tenuta del registro di carico e scarico dei rifiuti speciali prodotti nella gestione dell’impianto di autolavaggio in questione.