Castellammare, bimbo muore poco dopo la nascita per un virus in ospedale: scatta l’inchiesta

Castellammare, bimbo muore poco dopo la nascita per un virus in ospedale: scatta l’inchiesta

Il piccolo è deceduto al Monaldi dove era stato ricoverato per l’aggravarsi delle sue condizioni


CASTELLAMMARE DI STABIA – Si chiamava Antonio il neonato morto all’ospedale Monaldi di Napoli dopo due ricoveri. Una storia terribile quella che ha accompagnato il piccolo fin dalla nascita. Una storia dove sono tantissimi i punti oscuri per i quali i genitori hanno deciso di sporgere denuncia facendo sì che la Procura di Torre Annunziata aprisse un’inchiesta per omicidio colposo a carico di ignoti.

Antonio, figlio di una giovane coppia di Torre del Greco, era nato con parto cesareo presso la clinica privata Villa Stabia di Castellammare di Stabia senza apparenti complicazioni. Poche ore dopo la nascita però, come riporta Il Mattino, aveva iniziato ad accusare febbre alta e altri sintomi preoccupanti cosicché ne era stato disposto il trasferimento al vicino ospedale San Leonardo.

Da quel momento, il baratro. Le condizioni del piccolo si erano aggravate rapidamente rendendo necessario il trasferimento al Monaldi a Napoli dove però sarebbe morto poco dopo.

Il magistrato incaricato per l’accaduto ha disposto l’autopsia: tanti i dubbi e, dunque, le ipotesi possibili, la più forte delle quali, però, è che il bimbo sia deceduto a causa di un virus contratto subito dopo la nascita.

La Procura di Torre Annunziata sta indagando per accertare eventuali responsabilità da parte del personale medico che lo ha avuto in cura.