Concorso Arma dei Carabinieri 2024, bando online per 3.852 posti: ecco come partecipare

Concorso Arma dei Carabinieri 2024, bando online per 3.852 posti: ecco come partecipare

Sarà possibile presentare la domanda di ammissione fino al 26 giugno 2024, ecco come fare domanda


Il 28 maggio 2024 è stato indetto un concorso pubblico per il reclutamento di 3.852 allievi Carabinieri in ferma quadriennale. Il concorso prevede la seguente suddivisione dei posti:

  • 2675 posti riservati ai VFI, ai VFP1 e ai VFP4 in servizio;
  • 1145 posti aperto a tutti i cittadini italiani in possesso dei requisiti;
  • 32 posti (di cui 22 tratti dai VFP e 10 tratti dai civili) riservati ai candidati in possesso dell’attestato di bilinguismo.

La domanda di partecipazione al concorso andrà presentata dal candidato utilizzando la procedura online disponibile sul sito web dei concorsi dell’Arma dei Carabinieri. Si può inviare entro e le ore 23:59 del 26 Giugno 2024.

I posti disponibili

I posti a concorso sono così ripartiti:

  • 2.675 riservati, ai sensi dell’articolo 703 del decreto legislativo n. 66 del 2010, ai volontari in ferma prefissata in servizio o in congedo, di età non superiore a ventotto anni compiuti e in possesso dei requisiti di cui al successivo articolo 2;
  • volontari in ferma prefissata iniziale in servizio, di età non superiore a venticinque anni compiuti in possesso dei requisiti di cui al successivo articolo 2;
  • 1.145 riservati, ai sensi degli articoli 703, 706 e 707, del decreto legislativo n. 66 del 2010, ai cittadini italiani che non abbiano superato il ventiquattresimo anno di età;
  • 32 posti (di cui 22 tratti da volontari in ferma prefissata in servizio o in congedo e 10 tratti dai civili) riservati ai candidati in possesso dell’attestato di bilinguismo.

Inoltre 154 vincitori del concorso saranno da formare nelle specializzazioni in materia di tutela ambientale, forestale e agroalimentare (di cui 108 tratti dai VFP e 46 tratti dai civili) per il successivo impiego nelle relative specialità.

I requisiti:

  • Età: tra 17 anni e 24 anni (non compiuti) per i civili, fino ai 28 anni (non compiuti) per i militari;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • se minori, serve il consenso di chi esercita la responsabilità genitoriale;
  • se militari già in servizio o congedati alla data 31 dicembre 2020, possesso del diploma di istruzione secondaria di primo grado; i militari in servizio dall’1 gennaio 2021 o partecipanti per la riserva civili e civili in possesso dell’attestato di bilinguismo hanno bisogno di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado o un titolo estero equipollente.
  • condotta incensurabile;
  • nessuna condanna per delitti non colposi;
  • non essere imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
  • se militari, nel caso di procedimento penale per delitti non colposi, non essere sottoposti a conseguente procedimento disciplinare;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego nella pubblica amministrazione o licenziati per procedimento disciplinare o inattitudine alla vita militare/ inidoneità psico-fisica.
  • non essere sottoposti a misure di prevenzione;
  • non aver tenuto comportamenti inadeguati nei confronti delle istituzioni democratiche e lo Stato;
  • non essere in una situazione incompatibile con lo status di carabiniere.
  • procedimento disciplinare o inattitudine alla vita militare/ inidoneità psico-fisica.
  • non essere sottoposti a misure di prevenzione.

Concorso Carabinieri, tutto quello che c’è da sapere

Per partecipare al concorso è necessaria l’idoneità psicofisica e attitudinale al servizio militare incondizionato. Inoltre è necessario possedere credenziali SPID con livello di sicurezza 2.

Durante la procedura i candidati sono tenuti a indicare due indirizzi e-mail validi:

  • posta elettronica standard, su cui ricevere una copia della domanda di partecipazione;
  • posta elettronica certificata (PEC) personale, su cui inviare e ricevere le comunicazioni attinenti la procedura concorsuale. Se sprovvisti, possono leggere in questo articolo come attivare una PEC da casa, in soli 30 minuti.

Le prove scritte

Il concorso prevede 5 fasi e quattro prove. La prima è quella scritta di selezione e il punteggio minimo per superarla è 51/100.

Consiste in un questionario composto da quesiti a risposta multipla generalmente vertenti su: cultura generale, logica deduttiva, informatica e quesiti di ragionamento verbale e storia e struttura ordinativa dell’Arma dei Carabinieri.

Le prove fisiche e psicofisiche

Ci sono poi una serie di prove di efficienza fisica: consistenti in una serie di esercizi ginnici volti a verificare il livello di forza, resistenza e prestanza fisica del candidato. Tra queste sono obbligatorie: salto in alto, corsa piana 1000 m. e piegamenti sulle braccia.

I candidati possono decidere di sostenere anche delle prove facoltative.

Per quanto invece concerne gli accertamenti psico-fisici per la verifica dell’idoneità psicofisica, il candidato viene sottoposto a visite mediche che comprovino il possesso del profilo sanitario compatibile con il ruolo per cui si concorre.

Gli accertamenti attitudinali

Infine gli accertamenti attitudinali che consistono in una serie di test attitudinali per valutare le capacità di ragionamento e colloqui psicologici finalizzati a riscontrare il possesso del profilo psico – attitudinale richiesto per il ruolo ambito.