Dietrofront Conte? ADL:”Non posso dirvi nulla, dovrà vincere l’equità e non il tifo”

Dietrofront Conte? ADL:”Non posso dirvi nulla, dovrà vincere l’equità e non il tifo”

Parole criptiche del patron azzurro che alimentano dubbi sull’arrivo di Antonio Conte


Si è concluso poche ore fa il convegno sul tema del razzismo in Italia, al quale ha partecipato il presidente De Laurentiis insieme a Juan Jesus.

L’ufficio stampa del Napoli ieri ha precisato che non sarebbe stato possibile per i giornalisti rivolgere domande al patron azzurro e che quindi non si sarebbe parlato di mercato e della trattativa con Antonio Conte.

Di fatti il convegno si è svolto unicamente sui fatti legati al razzismo, senza sfociare su altri temi. Ma, in chiusura, pur senza citare Conte, ma si capisce che si parla di lui, il patron azzurro dice: “Non è che non gliela dico, non gliela posso dire perché i prossimi dieci giorni saranno decisivi dopo aver fatto tutte le opportune, necessarie valutazioni. Non deve vincere il tifo ma l’equità del ragionamento”.

Semplice depistaggio per distogliere l’attenzione dagli ultimi dettagli da limare per l’arrivo del tecnico leccese al Napoli o una sorta di messaggio ai tifosi volto alla calma ed al ragionamento?

Il dubbio permane. Perso Gasperini l’unica preferenza rimasta per grandissima parte dei tifosi è proprio Antonio Conte che porterebbe a Napoli tutta la sua determinazione e grinta mostrata nelle sue esperienze passate. Sullo sfondo restano sempre vive le piste di Italiano e Pioli, meno gettonati.

Non ci resta che aspettare questi fatidici dieci giorni, come detto dal presidente De Laurentiis, nella speranza che, rispetto a quanto da lui detto, possa vincere il tifo azzurro.