Giugliano, riunione del comitato dell’ordine e della sicurezza pubblica

Giugliano, riunione del comitato dell’ordine e della sicurezza pubblica

Le parole del sindaco: “La situazione è difficile ma c’è fiducia nelle autorità”


GIUGLIANO – Il Comitato dell’Ordine e della sicurezza pubblica ha concluso una riunione su Giugliano con il Prefetto di Napoli e il Presidente della Regione Campania. Si è deciso di intensificare le operazioni di alto impatto nel territorio, in linea con le decisioni precedenti. Il sindaco Nicola Pirozzi, tramite un post sul suo profilo facebook ufficiale, ha ringraziato le forze dell’ordine e ha richiesto un ulteriore incontro con la presenza dei cittadini per discutere delle misure future e rafforzare il legame tra comunità e istituzioni.

IL POST DEL SINDACO

“Ringrazio il prefetto e le forze dell’ordine per l’attenzione verso Giugliano e la decisione presa nel comitato dell’ordine pubblico. Ho chiesto un incontro con i cittadini per discutere ulteriori misure e rafforzare il legame tra residenti e istituzioni. La situazione è difficile ma c’è fiducia nelle autorità.

È appena terminato il Comitato dell’Ordine e della sicurezza pubblica sui fatti di Giugliano chiesto da sua eccellenza, il Prefetto di Napoli, dopo i nostri costanti incontri sulla sicurezza nella nostra città e anche in virtù della civile protesta di ieri dei cittadini giuglianesi, alla presenza del Presidente della Regione Campania, Enzo De Luca, a margine dell’inaugurazione del Parco di Liternum.
La riunione del Comitato, in continuità con quanto già deciso durante gli incontri passati, all’interno di un confronto e di una collaborazione istituzionale che ha visto protagonista anche l’amministrazione cittadina, ha prodotto una decisione in linea con quanto attuato già da mesi: ancora più operazioni ad “Alto impatto” sul nostro territorio.
Ringrazio il Prefetto di Napoli e le forze dell’ordine per la costante e continua attenzione riservata, per tutto il percorso di ascolto verso le necessità del territorio che rappresento; li ringrazio perché già da mesi i controlli sono aumentati, così come è aumentata l’attenzione verso Giugliano; nonostante ciò, ho chiesto al tavolo di oggi la convocazione di un’altra riunione del Comitato dell’ordine e della sicurezza pubblica alla presenza del Comitato giuglianese e dei cittadini che hanno sollevato il problema con grande garbo. Un confronto necessario anche per le misure ulteriori da adottare e per rendere sempre più saldo il rapporto tra residenti ed istituzioni.
La situazione è difficile, la conosciamo e siamo sul pezzo, nei limiti dei poteri che ci conferisce la legge. E bisogna avere fiducia perché l’attenzione del Prefetto e delle forze dell’ordine è altissima.
Vi aggiornerò appena sarà convocata la riunione che vedrà la partecipazione anche di una delegazione di manifestanti”.