Il figlio neonato viene dato in affidamento e lui lo rapisce: 51enne arrestato

Il figlio neonato viene dato in affidamento e lui lo rapisce: 51enne arrestato

L’uomo aveva anche scagliato un pitbull contro la polizia


Un uomo di 51 anni è stato arrestato dalla Polizia con l’accusa di essersi introdotto nel reparto di Neonatologia dell’ospedale Spaziani di Frosinone ed avere rapito il figlio neonato che il Tribunale per i Minorenni di Roma gli aveva tolto dichiarando la cessazione della potestà genitoriale e mettendolo in affidamento.

L’allarme è scattato alle 18.30 dell’altra sera con una telefonata alla sala Operativa della questura di Frosinone fatta dal personale di Neonatologia: un’infermiera aveva tentato di bloccare l’uomo ma lui l’ha minacciata riuscendo a fuggire ed a raggiungere una minicar con la quale faceva perdere le proprie tracce. In pochi minuti una Volante ha raggiunto l’ultima residenza del 51enne di Frosinone ma era vuota ed in evidente stato di abbandono.

Gli agenti hanno proseguito le ricerche ed una volta all’altezza dell’incrocio della zona est del capoluogo hanno incrociato la minicar con alla guida proprio la persona che cercavano. Gli hanno intimato l’alt ma il 51enne è scappato verso la zona più a sud di Frosinone, andando a zig zag nel traffico e contromano per alcuni tratti.

L’inseguimento è durato fino ad un caseggiato Ater dove il 51enne ha bloccato l’auto e gridato “Avete voluto seguirmi fino qui, adesso vi faccio vedere cosa vi combino”: entrato in uno degli alloggi ha aizzato contro i poliziotti un pitbull e poi ha cominciato a sferrare calci e pugni. Lo hanno arrestato.

Perquisita la casa, non hanno trovato il neonato: l’uomo lo aveva nascosto consegnandolo ad una sua amica. Che però lo aveva subito riconsegnato al reparto di neonatologia. Il 51enne ora è a disposizione dell’autorità giudiziaria di Frosinone.