Incidente mortale a Savignano, auto finisce nel fiume: addio a Michela

Incidente mortale a Savignano, auto finisce nel fiume: addio a Michela

Il dolore del papà: “Il destino ci ha voluto dividere, sarai sempre la parte migliore della mia vita”


Nel tardo pomeriggio di domenica 19 maggio a Savignano sul Rubicone, in provincia di Forlì-Cesena in Emilia-Romagna, si è consumato un tragico incidente stradale. A perdere la vita è Michela Lazzaretti, 25enne originaria di Verucchio, nel Riminese.

La giovane, dopo aver perso il controllo dell’auto per cause ancora in corso di accertamento, è finita nel fiume Rubicone. Michela è morta dopo essere rimasta incastrata nelle lamiere dell’auto che, in pochi attimi, è affondata nell’acqua del fiume.

Stando a quanto reso noto dalle cronache locali, con lei viaggiava un’amica che è uscita miracolosamente illesa dal veicolo. Al momento resta poco chiara la vicenda del caso. Sul posto sono giunti i soccorritori del 118 e le forze dell’ordine.

Il cordoglio

Michela Lazzaretti, 25 anni, lavorava in un panificio in Romagna ed era la figlia di uno dei candidati sindaco alle prossime elezioni di Verucchio.

Il padre Giancarlo Lazzaretti ha scritto un post su Facebook per ricordare la figlia tragicamente e prematuramente scomparsa. Le sue parole:

«Il destino ci ha voluto dividere, sarai sempre la parte migliore della mia vita: ogni respiro che mi rimarrà, sarà l’aria che avrei voluto darti per vivere».

I funerali di Michela si celebreranno oggi martedì 21 maggio alle ore 19.30 presso il Convento Santa Croce – Ordine Frati Minori a Verucchio.