Incidente mortale sul lavoro: cinque operai muoiono per esalazioni fognarie

Incidente mortale sul lavoro: cinque operai muoiono per esalazioni fognarie

Secondo le prime testimonianze dei Vigili, sarebbero deceduti uno dopo l’altro dopo essersi calati in un tombino


SICILIA – Tragico il bilancio dell’incidente avvenuto questo pomeriggio a Casteldaccia, dove cinque operai hanno perso la vita a causa di un’intossicazione mentre erano impegnati in lavori fognari. Un sesto operaio è stato soccorso dai vigili del fuoco e trasportato d’urgenza all’ospedale Policlinico di Palermo.

La dinamica
Secondo le prime ricostruzioni, sei dei sette operai coinvolti appartenevano alla ditta Quadrifoglio group s.r.l. di Partinico, incaricata dei lavori su mandato della municipalizzata palermitana Amap. Il settimo operaio era un impiegato a tempo determinato dell’Amap. Resta ancora da chiarire se tutte le vittime facessero parte della Quadrifoglio group.

Il presidente della Regione siciliana, Renato Schifani, ha espresso profondo cordoglio alle famiglie delle vittime per la tragica perdita.
Anche il vicepremier Antonio Tajani ha espresso vicinanza alle famiglie e ha sottolineato l’importanza di rafforzare la sicurezza sul lavoro, promettendo interventi da parte del governo.