Lara Ponticello morta a 23 anni mentre era in Erasmus: uccisa da una meningite fulminante

Lara Ponticello morta a 23 anni mentre era in Erasmus: uccisa da una meningite fulminante

Nonostante gli sforzi dei medici, le sue condizioni sono precipitate, portandola al coma. I genitori di Lara sono partiti immediatamente dall’Italia e sono riusciti a raggiungerla poche ore prima che morisse


Una meningite fulminante ha tragicamente tolto la vita a Lara Ponticello, una giovane di 23 anni residente a Gonzaga, in provincia di Mantova. Lara si trovava a Berlino per il programma Erasmus quando, lo scorso venerdì 24 maggio, ha iniziato a sentirsi male. I sintomi iniziali non avevano destato particolari preoccupazioni e le erano stati somministrati farmaci generici.

Con il passare delle ore, però, la situazione è rapidamente peggiorata. Sabato, Lara è svenuta ed è stata trasportata d’urgenza in ospedale. Nonostante gli sforzi dei medici, le sue condizioni sono precipitate, portandola al coma. I genitori di Lara sono partiti immediatamente dall’Italia e sono riusciti a raggiungerla poche ore prima che morisse, la sera di domenica. La comunità di Gonzaga è sconvolta dalla perdita della giovane, ricordata come una ragazza solare e piena di vita.