Lite in piazza nel napoletano culmina nel sangue: 19enne colpito con diverse coltellate al volto

Lite in piazza nel napoletano culmina nel sangue: 19enne colpito con diverse coltellate al volto

Le ferite riportate non hanno interessato organi vitali, ma hanno causato gravi lacerazioni alla schiena e al viso, rendendo necessaria un’operazione di chirurgia facciale già programmata per oggi


Un giovane di 19 anni è in gravi condizioni dopo essere stato accoltellato al volto durante una lite a San Sebastiano al Vesuvio. L’aggressione, avvenuta la scorsa notte in piazza Luigi Capasso, ha lasciato il ragazzo con ferite profonde che hanno richiesto l’applicazione di trenta punti di sutura al viso e sette alla spalla. Il giovane, originario di San Giorgio a Cremano, è stato trasportato d’urgenza al Pronto Soccorso dell’Ospedale del Mare di Ponticelli, probabilmente da un conoscente. La notizia è riportata da Fanpage.it.

Le sue condizioni di salute, sebbene gravi, non sono considerate in pericolo di vita. Le ferite riportate non hanno interessato organi vitali, ma hanno causato gravi lacerazioni alla schiena e al viso, rendendo necessaria un’operazione di chirurgia facciale già programmata per oggi.

Sul luogo dell’aggressione sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato, che hanno subito avviato le indagini. Il giovane ha raccontato agli inquirenti che l’episodio è scaturito da una banale discussione con un coetaneo sconosciuto, rapidamente degenerata in violenza. Durante il litigio, l’aggressore avrebbe estratto un coltello e sferrato diversi colpi al volto del 19enne.

Le forze dell’ordine stanno cercando di identificare l’aggressore e chiarire i dettagli dell’accaduto, mentre la comunità locale resta sconvolta dall’episodio di violenza gratuita.