Morto a 16 anni in un incidente in motorino, il dolore del quartiere: “Abbiamo perso un figlio”

Morto a 16 anni in un incidente in motorino, il dolore del quartiere: “Abbiamo perso un figlio”

Si attende intanto il dissequestro della salma per poter celebrare i funerali


NAPOLI – Un dolore immenso per un fratello, un figlio che non c’è più. Antonio aveva soltanto 16 anni. Li avrà per sempre. Tutto per un maledetto incidente in motorino avvenuto la scorsa notte. Era di Scampia, precisamente del Parco Postale dove nell’aria, nei messaggi e negli occhi della gente si respira sofferenza, dolore.

Tanti i messaggi apparsi sui social per ricordare un ragazzo descritto da tutti come solare e mai fuori posto. Un ragazzo che amava divertirsi in maniera sana, che in tanti avevano visto crescere e che ora non si capacitano di non vederlo mai più.

Tanti messaggi, particolarmente toccando e quello di Nancy, anche lei residente nel Parco di Antonio Milo: “Io mi chiedo ma perché. Antò eri un ragazzo da prendere come esempio. Educatissimo, venivi da una buona famiglia, ti abbiamo visto crescere, sei cresciuto insieme ai nostri figli e tutto questo per noi non è reale, non possiamo accettarlo….nel parco c’è un silenzio che nessuno sa spiegare, proprio come la tua perdita. Piccirì, ti ricorderò sempre con la tua voglia di scherzare e quel sorriso abbagliante: non ti dimenticheremo mai, resterai sempre nei nostri cuori”.