Muore dopo una caduta dallo scooter nel napoletano: la vittima è il 17enne Arcangelo

Muore dopo una caduta dallo scooter nel napoletano: la vittima è il 17enne Arcangelo

Aveva perso il controllo del mezzo, forse a causa dell’asfalto bagnato dalla pioggia. Era una giovane promessa del teatro


SAN GIUSEPPE VESUVIANO/TERZIGNO – Si chiamava Arcangelo Riposo, aveva solo 17 anni ed era una giovane promessa del teatro. E’ lui il giovanissimo vittima di un grave incidente ieri a San Giuseppe Vesuviano, nel napoletano.

I carabinieri, nel pomeriggio di ieri, sono intervenuti nel comune vesuviano, in via Croce Rossa, per la segnalazione di un sinistro stradale.

Poco prima e per cause in corso di accertamento il 17enne di Terzigno, a bordo del proprio scooter perdeva il controllo del mezzo cadendo a terra forse perdendo l’equilibrio a causa della strada bagnata dalla pioggia. Il giovane purtroppo è deceduto sul colpo. Accertamenti in corso da parte dei carabinieri. Escluso il coinvolgimento di altri veicoli.

Arcangelo Riposo era uno studente del liceo linguistico Armando Diaz di Ottaviano, comune presso cui si stava recando al momento della tragedia.

Solo sabato scorso era andato in scena con lo spettacolo “Le parole hanno un peso”, opera teatrale sul tema del femminicidio, al teatro parrocchiale di Terzigno, con la compagnia “I Giovani della Piazza”. Riposo aveva appena completato un corso di recitazione diretto da Nando Zanga ed era uno dei membri più giovani ed amati della compagnia.

Era il nipote di Mario Riposo, candidato in una delle liste a sostegno di Vincenzo Sangiovanni.

LEGGI ANCHE:

Tragedia in strada, perde il controllo dello scooter e muore sul colpo: aveva solo 17 anni