Napoli, raid in pieno giorno: due auto saccheggiate dai ladri

Napoli, raid in pieno giorno: due auto saccheggiate dai ladri

I ladri hanno agito in pochissimi minuti indisturbati e incuranti delle telecamere saccheggiando una Smart e una Fiat 500


NAPOLI – Indisturbati e in pieno giorno, hanno saccheggiato due autao in rapida sequenza sulla Riviera di Chiaia intorno all’ora di pranzo di domenica, quando la zona era affollata di napoletani e turisti intenti a intenti a godersi il lungomare e lo shopping.

Gli autori del raid hanno agito con estrema noncuranza delle telecamere di videosorveglianza presenti nell’area all’ingresso di Villa Pignatelli, alle 12:40 circa. In quel momento, il presidente di Confindustria Campania, Costanzo Iannotti Pecci, ha parcheggiato la sua Smart, e poco dopo, Pier Luigi Petrone, presidente di Assomma, è arrivato sul suo scooter. Pochi minuti dopo, le auto sono state vandalizzate: la Smart di Iannotti Pecci è stata trovata senza i fari posteriori e con il portellone forzato, mentre una Fiat 500 Hybrid parcheggiata accanto aveva il vetro laterale distrutto e la consolle interna divelta per rubare lo stereo e lo schermo.

Le autorità sono state allertate immediatamente, ma il vicino commissariato di polizia era chiuso a quell’ora. La dinamica del furto, ancora da chiarire,  sarebbe avvenuta sotto gli occhi indifferenti di passanti e turisti.