Napoli, stanata banda di falsari: sequestrati 48 milioni di euro in banconote contraffatte

Napoli, stanata banda di falsari: sequestrati 48 milioni di euro in banconote contraffatte

Durante l’operazione, la Guardia di Finanza ha sottoposto allo stato di fermo 7 persone


NAPOLI – Circa 48 milioni di euro in banconote da 50 euro contraffatte di pregevole fattura. È il contenuto del sequestro effettuato questa mattina dalla Guardia di Finanza nel quartiere Ponticelli a Napoli.

All’interno di un capannone, l’organizzazione definita “Napoli Group”, composta da falsari, già al centro di precedenti inchieste e con base a Casavatore, aveva allestito una stamperia di banconote contraffatte. I finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Napoli e del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria di Roma, al termine di un’attività di indagine coordinata dalla Procura di Napoli Nord (procuratore Maria Antonietta Troncone, procuratore aggiunto Mariella Di Mauro, e sostituti procuratori Valeria Palmieri e Giulia Basile), hanno effettuato il blitz sottoponendo a fermo 7 persone.

Le banconote venivano stampate con il procedimento “offset” che, più della tecnica digitale, consentiva di avere un prodotto molto vicino alle banconote originali.