Presunte molestie dal padre, braccialetto elettronico per una 11enne

Presunte molestie dal padre, braccialetto elettronico per una 11enne

A seguito del divieto di avvicinamento imposto dal gip al genitore


Presunte molestie alla figlia 11enne, divieto di avvicinamento alla bambina da parte del padre e braccialetto elettronico per il genitore, un sessantenne che risiede in Versilia, e anche per la bambina.

È quanto disposto dal giudice a seguito di indagini scattate dopo il racconto dell’undicenne a un’amichetta dopo un incontro a scuola con alcune psicologhe il 25 novembre scorso, per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. La vicenda è riportata oggi da La Nazione.

Come spiega l’avvocato Gionata Bonuccelli, legale che tutela la minore, quando viene adottato il divieto di avvicinamento, il braccialetto elettronico è previsto anche per la parte offesa ai fini del rispetto della misura, allertando le forze dell’ordine in caso di violazioni.

Tre i presunti episodi di molestie subite nel corso del 2023 dal padre quando la madre era assente. La ragazzina ha ripetuto il suo racconto anche nel corso di un incidente probatorio svoltosi con modalità protetta nei giorni scorsi.