Sant’Antimo, chiede soldi alla madre e la minaccia di morte in un ristorante: arrestato 76enne

Sant’Antimo, chiede soldi alla madre e la minaccia di morte in un ristorante: arrestato 76enne

L’arma impropria è stata sequestrata mentre il 46enne è stato trasferito in carcere in attesa di giudizio


Siamo a Sant’Antimo e i carabinieri della locale Tenenza intervengono in un ristorante. Il proprietario del locale è lì con sua madre che ha 76 anni. Poco prima l’altro figlio della donna e fratello dell’imprenditore aveva chiesto alla propria madre – per l’ennesima volta – del denaro.

La signora esasperata aveva rifiutato ma lui, un 46 enne del posto già noto alle forze dell’ordine, non accettava alcun diniego. A quel punto afferra un apribottiglie e minaccia di morte madre e fratello. I carabinieri intervengono in tempo e l’uomo è ancora lì. Bloccato, viene arrestato. Dagli accertamenti dei militari è emerso che anche in altre occasioni l’arrestato si era presentato nell’abitazione dei genitori per ottenere denaro. L’arma impropria è stata sequestrata mentre il 46enne è stato trasferito in carcere in attesa di giudizio.