Scuoiata viva in uno scasso da due uomini, ora per la cagnolina una nuova vita: è stata adottata

Scuoiata viva in uno scasso da due uomini, ora per la cagnolina una nuova vita: è stata adottata

È intanto caccia alle persone responsabili dell’atroce condotta


NAPOLI – Nei suoi occhi il dramma per il dolore vissuto. Nel suo atteggiamento, ancora dimesso, la paura di fidarsi degli esseri umani. Tutti, ovviamente, identificati con chi le ha procurato atroci sofferenze. Tutti tranne una, Stella Gervasio, presidente dell’associazione ‘Animal day’, che l’ha adottata.

Una storia terribile che però inizia a tingersi di contrasti più rosei e colori più accesi quelli di una cagnolina che, qualche giorno fa, nei pressi di uno scasso a Poggioreale, venne scuoiata viva da due uomini. Una barbarie che solo per miracolo non si tradusse in tragedia: la cagnolina fu accudita dalla stessa volontaria che, dopo una serie di interventi chirurgici a cui necessariamente doveva essere sottoposta la cucciola, ha deciso di adottarla.

“Ora – ha detto il deputato Francesco Emilio Borrelli – bisogna trovare i criminali che l’hanno seviziata. Secondo le testimonianze si tratta di due adulti che parlano un dialetto campano e hanno inferto queste atrocità sulla cagnetta con estrema perizia e accuratezza. Vanno trovati ed assicurati alla giustizia”.