Terra dei Fuochi, anche il Sindaco di Giugliano all’incontro sul tema dei roghi tossici

Terra dei Fuochi, anche il Sindaco di Giugliano all’incontro sul tema dei roghi tossici

“Lo Stato – scrive Pirozzi – non indietreggia e dimostra attraverso un controllo sempre più capillare del territorio la volontà di affrontare l’ecomafia a viso aperto e senza sconti. Mentre domani, venerdì 10 maggio, alle ore 12, in Prefettura a Napoli, si terrà un’altra riunione del Comitato dell’ordine e della sicurezza pubblica”


ACERRA/GIUGLIANO – “Oggi ho partecipato ad Acerra ad un incontro tra tutti i vertici istituzionali, con la partecipazione dell’incaricato delegato del Ministro dell’Interno sul tema dei roghi tossici”. A fare il resoconto di quanto avvenuto è il Sindaco di Giugliano, Nicola Pirozzi, sulla propria pagina Facebook.

“La riunione – prosegue il primo cittadino – ha visto la partecipazione anche dei rappresentanti dei comitati civici per la lotta ai roghi, tra cui l’associazione Kosmos di Giugliano. Lo Stato non indietreggia e dimostra attraverso un controllo sempre più capillare del territorio la volontà di affrontare l’ecomafia a viso aperto e senza sconti. Mentre domani, venerdì 10 maggio, alle ore 12, in Prefettura a Napoli, si terrà un’altra riunione del Comitato dell’ordine e della sicurezza pubblica questa volta con la partecipazione di alcuni portavoce dei cittadini che hanno manifestato con estremo garbo, a Lago Patria, domenica scorsa, il disagio per l’escalation di furti e rapine a Giugliano.
Una scelta significativa perché dimostra la volontà da parte del Prefetto di Napoli, e di tutte le Istituzioni impegnate a garantire sicurezza sul territorio, di considerare il disagio che arriva dai residenti al fine di individuare, insieme, soluzioni d’impatto.

Tutti sanno – continua Pirozzi – che si tratta di fenomeni radicati in questi territori e che non esiste una soluzione in grado di debellare immediatamente l’ecomafia e la microdelinquenza ma, di sicuro, attualmente la situazione, soprattutto legata ai roghi tossici, è nettamente migliorata rispetto al passato, come dimostrano i dati ufficiali; ma fino a quando saremo costretti a rivivere quelle scene delle nubi nere e tossiche invadere le nostre città non bisogna arrendersi e il controllo del territorio, per quanto possibile, dev’essere sempre più capillare.
Ringrazio il Prefetto di Napoli che si sta battendo ogni giorno e con estremo impegno facendo sentire forte la vicinanza del governo ai cittadini e alle istituzioni locali, e ringrazio le forze dell’ordine che in un territorio difficile rischiano la loro vita per tutelare la nostra sicurezza e combattere la mafia in tutte le sue articolazioni.

Ognuno cerca di svolgere la parte di competenza nel modo migliore e la partecipazione dei cittadini ai processi decisionali resta un altro passo in avanti molto importante”, ha concluso il Sindaco di Giugliano.