Allarme caldo a Napoli, piano di emergenza per i senzatetto: aperti prima i centri accoglienza

Allarme caldo a Napoli, piano di emergenza per i senzatetto: aperti prima i centri accoglienza

Cinque unità operative si occuperanno di distribuire bibite fresche durante la giornata


NAPOLI – È allarme caldo a Napoli ed il Comune fa partire il piano di emergenza per i senza fissa dimora. Centri di accoglienza aperti prima, più docce installate, bibite fresche e ricambi di biancheria distribuiti gratuitamente in strada. Questi i punti fondamentali per fronteggiare le previsioni meteo che, per i prossimi giorni, parlano di temperature vicine ai 40° ed umidità elevatissima.

Nello specifico, l’accesso al dormitorio pubblico sarà anticipato e le 5 unità presenti sul territorio si occuperanno di distribuire bibite fresche e biancheria pulita costantemente. Un piano specifico, dunque, che si presenta in ogni caso ancora in divenire: la protezione civile, infatti, aggiornerà di volta in volta i dati sulla situazione meteo per consentire agli addetti ai lavori eventuali variazioni in tema di aiuti.