Canile “lager” a Napoli, scatta il sequestro: cagnolini ammassati in condizioni terribili

Canile “lager” a Napoli, scatta il sequestro: cagnolini ammassati in condizioni terribili

Il titolare della struttura abusiva è stato denunciato: sigilli ad un’area di 200 metri quadrati


NAPOLI – Dopo i controlli è scattato immediatamente il sequestro. È quanto avvenuto in un canile a Napoli dopo l’intervento degli agenti della Polizia Municipale partenopea accompagnati dal personale dell’ASL Napoli 1. L’operazione è avvenuta dopo la segnalazione di alcuni cittadini, in via Califano. È qui che i caschi bianchi hanno accertato la presenza di un canile abusivo all’interno del quale erano stati sistemati 13 cani di varie razze tenuti in condizioni igieniche precarie.

I cani, visibilmente trascurati, sono stati affidati ad un’associazione no profit specializzata nel recupero e nella cura di animali. La polizia, invece, ha provveduto a porre sotto sequestro l’area di 200 metri quadrati dove sorgeva il canile mentre il titolare è stato deferito all’autorità giudiziaria.