Caserta, arrestato 65enne per aver accoltellato la moglie nel sonno

Caserta, arrestato 65enne per aver accoltellato la moglie nel sonno

Le pugnalate in seguito ad un diverbio per motivi familiari, ferita anche la figlia accorsa a soccorrere la madre


RECALE – Intorno alle 3 di mercoledì scorso, una donna di 61 anni è stata più volte accoltellata mentre dormiva, riportando gravi ferite nella zona dell’addome, del torace e del collo, costringendola al ricovero in prognosi riservata presso l’ospedale “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta. Nonostante la gravità delle ferite, la donna non sarebbe in pericolo di vita.

Il marito della vittima, A.M., 65 anni, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio dopo aver confessato di essere l’autore dell’attacco. Il movente della violenza è ancora oggetto di indagine da parte dei carabinieri, ma le prime ricostruzioni indicano che il gesto sarebbe scaturito da una lite per motivi familiari.

La figlia della coppia, accorsa nella stanza dopo aver sentito le urla della madre, è rimasta lievemente ferita anch’ella ad una mano nel tentativo di soccorrerla. All’arrivo dei carabinieri, la scena del crimine presentava numerose tracce di sangue in camera da letto e in altre parti della casa, indicativi dell’aggressione avvenuta.