Castello di Cisterna, due pusher in manette: sequestrate oltre 100 dosi di droga

Castello di Cisterna, due pusher in manette: sequestrate oltre 100 dosi di droga

Detenzione di droga a fini di spaccio, due giovani in manette


CASTELLO DI CISTERNA (NA) – I Carabinieri della stazione di Castello di Cisterna hanno effettuato due arresti tra i palazzi della “219” nel giro di poche ore. A finire in manette sono Andrea Casalino, 28enne di Carbonara di Nola, e Carmine Ischero, 34enne del posto e già noto alle forze dell’ordine.

I militari della sezione operativa hanno trovato in strada il Casalino con addosso 60 dosi di crack e cocaina: 21 grammi il totale, confezionati con le caratteristiche veline colorate. In tasca anche 685 euro, provento illecito. Il 28enne è ora in carcere, in attesa di giudizio. Dovrà rispondere di detenzione di droga a fini di spaccio.

Come riportato in una nota dei militari dell’Arma, stesso reato per Carmine Ischero. Il 34enne, sottoposto a perquisizione, è stato trovato con 40 dosi di crack e 160 euro in contante (frutto verosimilmente di spaccio). È finito in manette e poi ai domiciliari, in attesa di giudizio.