Due milioni di euro in falsi di lusso, sequestri e 6 denunciati

Due milioni di euro in falsi di lusso, sequestri e 6 denunciati

L’operazione realizzata sul campo con appostamenti e controlli di spedizioni e basata anche sul monitoraggio di alcune piattaforme di vendita on-line


Un maxi sequestro di ‘falsi di lusso’ e sei denunciati per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione. Questa un’operazione contro la contraffazione messa a segno dalla guardia di finanza di Livorno con un sequestro di oltre 5.000 articoli per abbigliamento con falsi marchi Dior, Louis Vuitton, Gucci, Yves Saint Laurent, McQueen e Chanel per un complessivo valore commerciale stimato in oltre 2 milioni di euro.

L’operazione realizzata sul campo con appostamenti e controlli di spedizioni e basata anche sul monitoraggio di alcune piattaforme di vendita on-line, hanno permesso alle Fiamme Gialle di identificare i reali destinatari della merce illecita, ricostruendo così la ‘filiera del falso’.

L’attività svolta dai finanzieri ha consentito, come spiegano dal comando provinciale, il sequestro di una parte considerevole del rifornimento che i responsabili dello smercio illegale si stavano precostituendo per la vendita al dettaglio dei falsi di lusso lungo le spiagge toscane in vista della stagione estiva, a facoltosi acquirenti disposti a correre il rischio di essere a loro volta denunciati per ricettazione, peraltro pagando un prezzo significativo – diverse centinaia di euro -, seppur inferiore rispetto all’articolo vero acquistato in boutique.

Le perizie eseguite sui prodotti sequestrati hanno confermato la loro natura contraffatta e, nel contempo, l’elevata qualità della contraffazione e del relativo packaging.