Furto aggravato al Vomero: due arresti grazie alle telecamere di sorveglianza

Furto aggravato al Vomero: due arresti grazie alle telecamere di sorveglianza

I due giovani erano giunti in un parco in un’auto con targa straniera, per forzare e rubare una vettura parcheggiata


NAPOLI – In data odierna, il personale della Polizia di Stato, a seguito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Roma, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Roma nei confronti di due persone pluripregiudicate, gravemente indiziate in concorso tra loro del reato di furto aggravato.

In particolare, nella notte tra il 4 e il 5 dicembre 2023, i due, con il volto travisato, sono giunti nel quartiere Vomero a bordo di un’auto con targa straniera e, dopo essersi introdotti in un parco privato, hanno forzato e rubato una vettura parcheggiata. Le successive indagini, svolte dagli agenti della 6ª sezione della Squadra Mobile di Napoli, concretizzate nell’esame delle immagini estrapolate dagli impianti di videosorveglianza presenti in zona, hanno permesso di identificare i responsabili e di individuare l’auto con targa straniera con la quale i due erano giunti nel quartiere collinare.

Il provvedimento eseguito è una misura cautelare, disposta in sede di indagini preliminari, avverso cui sono ammessi mezzi di impugnazione. I destinatari della misura sono persone sottoposte alle indagini e, quindi, ritenute innocenti fino a sentenza definitiva.