Giugliano, campo rom assediati dalle forze dell’ordine. La risposta è un rogo tossico

Giugliano, campo rom assediati dalle forze dell’ordine. La risposta è un rogo tossico

Tre giorni di controlli consecutivi e diversi sequestri. Nel tardo pomeriggio di ieri divampa un grosso incendio


GIUGLIANO IN CAMPANIA – Tre giorni di controlli al campo rom di via Carrafiello. I primi due giorni ad opera di polizia locale ed esercito, il terzo con polizia di stato, esercito e carabinieri.

Si è trattato di un vero accerchiamento del campo rom, con sessanta veicoli controllati e 7 veicoli sequestrati per la mancanza di copertura assicurativa. Altrettanti sono stati i veicoli sprovvisti della revisione obbligatoria e molti conducenti erano senza la patente di guida

Tutti i veicoli senza assicurazione sono stati eliminati dalla circolazione Nella giornata di ieri, durante la fase poi forte dei controlli, alle ore 16.45 circa è stato appiccato un incendio all’interno dello stesso campo rom di via Carrafiello e sono stati prontamente allertati i vigili del fuoco.

“Stiamo operando in stretto contatto con la Prefettura – ha dichiarato il Comandante Nacar – Non ci faremo intimidire da atti vili e di intimidazione. Il contrasto alla illegalità va avanti”.