Lite familiare finisce in tragedia sul litorale domitio: Antonio spara al fratello e lo uccide

Lite familiare finisce in tragedia sul litorale domitio: Antonio spara al fratello e lo uccide

Dopo il delitto è fuggito su uno scooter ma è stato rintracciato ed arrestato dai Carabinieri


MONDRAGONE – Una lite tra fratelli è sfociata in omicidio, nella tarda serata di ieri, a Mondragone: stamani il presunto responsabile è stato fermato dai carabinieri del Comando provinciale di Caserta, diretti dal colonnello Manuel Scarso.
I fatti sono avvenuti in via Domiziana, in un’area di sosta nei pressi di un bar.

Secondo una prima ricostruzione, Antonio Cennami, 54 anni, di Mondragone, al culmine di una lite avrebbe ucciso con un colpo di pistola calibro 9 il fratello Luigi, 50 anni, quindi sarebbe fuggito a bordo di uno scooter.

Nei suoi confronti la procura di Santa Maria Capua Vetere ha emesso un provvedimento di fermo e poco fa l’uomo è stato rintracciato dai carabinieri. E’ accusato di omicidio aggravato.