Napoli, condannato a 10 anni il pirata della strada responsabile del duplice omicidio

Napoli, condannato a 10 anni il pirata della strada responsabile del duplice omicidio

Il 35enne che investì Lucia Morra e Francesco Altamura, entrambi 20enni, guidava sotto l’effetto di alcol e cocaina


NAPOLI – È stato condannato a 10 anni di carcere Dario Lenci, il 35enne riconosciuto colpevole del tragico incidente stradale avvenuto nella notte tra il 29 e il 30 settembre 2023 nel quartiere Fuorigrotta di Napoli, in cui persero la vita Lucia Morra, 20 anni, e Francesco Altamura, 23 anni. I due giovani, che viaggiavano in sella a uno scooter, furono investiti da Lenci mentre era alla guida di un’Audi sotto l’effetto di alcol e stupefacenti.

La sentenza è stata pronunciata dal giudice per l’udienza preliminare di Napoli, Lo Gozzo. La Procura di Napoli, al termine della requisitoria, aveva richiesto una pena di 12 anni di reclusione.

Dopo l’incidente, Lenci era stato inizialmente incarcerato e successivamente posto agli arresti domiciliari, dai quali si era allontanato, costringendo il giudice ad aggravare la misura cautelare.

Questa mattina, prima dell’udienza, familiari e amici delle vittime hanno esposto uno striscione all’esterno del palazzo di giustizia di Napoli con le foto di Lucia e Francesco e la scritta: “Giustizia per Lucia e Kekko: vogliamo pena certa ed esemplare”.