Napoli, rapinano e prendono a calci la vittima: arrestati un 18enne e un 19enne

Napoli, rapinano e prendono a calci la vittima: arrestati un 18enne e un 19enne

Gli operatori, grazie alle descrizioni fornite e alla localizzazione fornita dal GPS del telefono cellulare, sono riusciti immediatamente a rintracciare i due


NAPOLI – Nella notte appena trascorsa, gli agenti del Commissariato Decumani, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Sala Operativa, sono intervenuti in corso Umberto I per la segnalazione di una persona rapinata.

Gli operatori, giunti nei pressi della fermata “Duomo”, hanno raggiunto il richiedente accertando che, quest’ultimo, poco prima, mentre si trovava in corso Umberto I era stato avvicinato da due ragazzi, uno dei quali gli aveva strappato il telefono dalle mani mentre, l’altro, dopo averlo spinto a terra gli aveva dato diversi calci prima di darsi alla fuga con il complice.

Gli operatori, grazie alle descrizioni fornite e alla localizzazione fornita dal GPS del telefono cellulare, sono riusciti immediatamente a rintracciare gli aggressori in via Forcella dove sono stati bloccati e trovati in possesso dello smartphone sottratto poco prima.

Pertanto, i due, entrambi tunisini di 18 e 19 anni con precedenti di polizia, sono stati tratti in arresto per rapina aggravata in concorso.