Napoli, va sotto casa dei genitori nonostante il divieto di avvicinamento: arrestato

Napoli, va sotto casa dei genitori nonostante il divieto di avvicinamento: arrestato

A finire in manette un 39enne di Casalnuovo di Napoli con precedenti di polizia


NAPOLI – Nel tardo pomeriggio di ieri, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Sala Operativa, sono intervenuti in un appartamento nel quartiere Vicaria per la segnalazione di una persona in difficoltà.

I poliziotti, giunti immediatamente sul posto, sono stati avvicinati da un uomo che, in evidente stato di agitazione, ha raccontato che il figlio, nonostante avesse un divieto di avvicinamento, si era presentato sotto casa pretendendo del denaro e che al suo rifiuto, si era allontanato per poi ripresentarsi dopo alcuni minuti.

In questa circostanza, gli operatori hanno intercettato l’uomo in strada accertando, in effetti, che lo stesso era destinatario di un provvedimento di divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa.

Pertanto, un 39enne di Casalnuovo di Napoli con precedenti di polizia, è stato tratto in arresto poiché inottemperante al provvedimento cui è sottoposto.