Pneumatici, amianto e tanto altro: scoperte e sequestrate 2 discariche abusive

Pneumatici, amianto e tanto altro: scoperte e sequestrate 2 discariche abusive

Gli addetti ai lavori valuteranno nelle prossime ore i danni subiti dai terreni sui quali erano ammassati i rifiuti


BENEVENTO – Due discariche abusive scoperte e sequestrate dai finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Benevento. Due operazioni distinte con un comune denominatore: rifiuti. E con questi un rischio ambientale molto elevato: per la quantità di materiale di diverso genere trovato nelle aree interessate dalle operazioni, un incendio avrebbe provocato danni enormi.

Nel corso della prima operazione, i militari della Tenenza di Solopaca hanno rinvenuto, su un terreno di proprietà comunale, 8 balle cubiche abbandonate contenenti abiti e accessori personali come cinture e borse per un peso totale di circa 2 tonnellate e mezzo.

Il secondo intervento ha invece riguardato un’area di oltre 18mila metri quadrati, risultata di proprietà di tre residenti di San Salvatore Telesino e di una società del nord Italia: qui i militari hanno scoperto un deposito incontrollato di rifiuti speciali, tra cui materiali plastici, pneumatici, materiali ferrosi, parti di autoveicoli, materiali elettrici ed elettrodomestici, inerti provenienti da demolizioni edili e amianto.

Entrambe le aree sono state sequestrate in violazione mentre i proprietari denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento. Considerando che le aree sequestrate si trovano in zona agricola, l’Autorità Giudiziaria ha autorizzato l’Agenzia Regionale Protezione Ambientale – Dipartimento Provinciale di Benevento a effettuare sopralluoghi e una perizia tecnica per valutare l’entità dei danni ambientali e i rischi per la salute pubblica.