Sangue a Napoli durante una partita di calcetto: 14enne accoltellato da un coetaneo

Sangue a Napoli durante una partita di calcetto: 14enne accoltellato da un coetaneo

Ferito a gomito, avambraccio e schiena: sui fatti indagano i carabinieri


NAPOLI – Un 14enne è stato accoltellato a margine di una lite scoppiata durante una partita di calcetto tra giovanissimi. È accaduto a Ponticelli dove sono intervenuti i carabinieri della compagnia Poggioreale. I militari si sono recati all’ospedale Villa Betania dopo la segnalazione arrivata dal pronto soccorso del nosocomio partenopeo. Sul posto anche il papà del ragazzino ferito.

Da una prima sommaria ricostruzione ancora da verificare sembra che il 14enne, durante una partita di calcio che si stava svolgendo nel rione Conocal del quartiere Ponticelli, abbia litigato con dei coetanei e che, improvvisamente, uno di loro lo abbia colpito.

L’arma da taglio lo avrebbe così raggiunto al gomito, all’avambraccio e alla schiena: dopo le cure mediche, il 14enne è stato dimesso con una prognosi di 10 giorni.

Indagini avanti.